Calcio, Serie B: V. Entella pareggia 1-1 ad Ascoli, nonostante il vantaggio e la doppia superiorità numerica

ASCOLI – Sfuma la prima vittoria in campionato della V. Entella. I biancocelesti subiscono la rimonta dell’Ascoli e pareggiano 1-1, nonostante la doppia superiorità numerica. Gli ospiti erano passati in vantaggio al minuto 72′ con Mancosu su rigore, il gol di Sabiri all’84’ ha decretato il risultato finale. Esito negativo per i liguri, che si trovano con 5 punti al 16^ posto in classifica condiviso con i marchigiani (che però hanno una partita in meno). Pisa e Cremonese (rispettivamente terzultima e ultima) hanno due partite in meno dell’Entella.

Primo tempo combattuto e giocato su ritmi alti, senza occasioni chiare per nessuna delle due squadre. Per l’Entella ci prova al 13′ Cardoselli di testa, ma il pallone termina alto sulla traversa. Al 44′ Ascoli vicino al vantaggio, per un errore del portiere Borra che si lascia sfuggire un pallone in area, dopo una semplice parata su punizione, ma l’arbitro ferma tutto e fischia un fallo a favore degli ospiti.

Nella ripresa i padroni di casa perdono Buchel che al 55′ rimedia una seconda ammonizione e lascia i compagni in inferiorità numerica. Handicap che raddoppia per l’Ascoli, quando Corbo stende Mancosu in area: calcio di rigore, espulsione diretta e vantaggio dell’Entella (è lo stesso Mancosu a traformare il penalty). Sembra fatta per i liguri, ma al 39′ Borra pasticcia di nuovo su una punizione di Sabiri e favorisce il pareggio dei, che riagguantano una pèartita che sembrava compromessa.

Allo stadio Del Duca di Ascoli Piceno termina 1 a 1.