Te deum di fine anno, Papa Francesco: come Maria grati e speranzosi

CITTA’ DEL VATICANO – Papa Francesco ha presieduto nella basilica Vaticana il Canto del Te Deum di fine anno, dinnanzi a 6500 fedeli. Francesco ha invitato a vivere la dimensione della gratitudine e della speranza: non in una prospettiva mondana, ma in quella essenziale della relazione con Dio e con i fratelli. Con uno sguardo al prossimo Giubileo del 2025 il Santo Padre ha auspicato che Roma sia segno di speranza per chi la abita e per chi la visita.