Scuola: il consiglio regionale approva il piano di dimensionamento della rete

GENOVA – Con 17 voti a favore e 10 contrari il consiglio regionale della Liguria ha approvato l’integrazione del Piano di dimensionamento della rete scolastica regionale. Complessivamente sono quattro (tre nel territorio della Città Metropolitana di Genova e uno in quello di Savona) le nuove realtà scolastiche che nascono dalla fusione di otto scuole e che avranno ciascuna dal prossimo anno scolastico un’unica dirigenza. In questa fase non sono coinvolte scuole del Tigullio. A Genova l’istituto Rosselli si unirà con l’alberghiero Bergese, il comprensivo San Gottardo con l’Istituto Staglieno e il comprensivo Burlando con il Montaldo. A Savona l’istituto tecnico Boselli–Alberti si unirà al professionale Mazzini-Da Vinci.