Il consiglio regionale della Liguria respinge la mozione di sfiducia a Toti

GENOVA – Con 18 voti contrari e 11 favorevoli il consiglio regionale della Liguria ha respinto la mozione di sfiducia nei confronti del presidente della giunta regionale Toti presentata dai consiglieri di minoranza. Il documento esprimeva la sfiducia nei confronti di Giovanni Toti che dal 7 maggio scorso, in seguito ad una inchiesta giudiziaria, si trova agli arresti domiciliari ed è sostituito ad interim dal vicepresidente Alessandro Piana. Durante la discussione in aula il consigliere Alessandro Bozzano ha letto in aula la comunicazione del presidente della giunta affidata ieri all’assessore Giampedrone. Ad inizio mattinata davanti all’ingresso del consiglio regionale si è svolto il flash mob organizzato dall’associazione ‘Genova che osa’ con decine di scarpe sparse per terra e cartelli con scritto “la corruzione fa sparire le persone comuni”.