Carlo Acutis e Giuseppe Allamano saranno santi

Carlo Acutis sarà santo. L’annuncio nella tarda mattinata di oggi: nell’udienza al cardinale Marcello Semeraro, prefetto del Dicastero delle cause dei santi, Papa Francesco ha approvato i decreti che portano alla canonizzazione il giovane sepolto ad Assisi; la notizia è stata accolta con grande gioia da mons. Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino e di Foligno che in una nota ha precisato che “Su questa base, in data da definire, Carlo sarà proclamato santo, passando così dal culto locale che è proprio dello status di beato, al culto universale che caratterizza i santi canonizzati”.

La canonizzazione sarà stabilita da un Concistoro.

Francesco ha inoltre firmato il decreto per la canonizzazione di Giuseppe Allamano, fondatore dei Missionari della Consolata.  

La nota diffusa dalla Sala Stampa vaticana precisa inoltre che Francesco “ha approvato i voti favorevoli della Sessione ordinaria” dei cardinali e vescovi “per la canonizzazione dei Beati Emanuele Ruiz e sette compagni, dell’Ordine dei Frati Minori, e Francesco, Abdel Mooti e Raffaele Massabki, Fedeli Laici, uccisi in odio alla Fede a Damasco (Siria) tra il 9 e il 10 luglio 1860”.